Benvenuti sul sito del Gruppo Solidarietà Valle Susa
Soggiorni terapeutici per i bimbi provenienti dalle zone contaminate dal disastro di Chernobyl
La Storia
perchè parlare di chernobyl?
Progetto accoglienza/I soggiorni terapeutici
quanto sono utili?
Altre iniziative
l'autofinanziamento
Foto
Contattami
perchè parlare di chernobyl?
Sovente durante le nostre varie iniziative incontriamo molte persone che ci dicono :
"perchè parlare ancora di Chernobyl? sono passati tanti anni e li è tutto a posto"
La realtà è che purtroppo da molti anni c'è un vero e proprio Blackout dell'informazione, non si parla più di Chernobyl, se non per un "rapido" passaggio il 26 di aprile.... 
c'è voluto un altro disastro "Fukushima" per fare si che in Italia si sia ricominciato a parlare dei pericoli legati alla produzione di energia tramite le centrali nucleari....

In realtà noi quando valutiamo un fatto o un avvenimento inconsciamento la rapportiamo a noi.... trenta anni da un evento, per noi sono una distanza enorme... rispetto alle nostre aspettative di vita, mentre in realtà rispetto ai tempi della natura .... sono poco più di un "battito di ciglia".
Per poter documentare questa nostra affermazione,  senza avere nessuna pretesa di fare una rilevazione scientifica, durante i nostri periodici viaggi in Russia /Bielorussia abbiamo fatto alcune rilevazioni utilizzando un contatore Geiger
..

Lo strumento usato, effettua un conteggio del livello di radioattività, senza però discriminare il tipo di radiazioni emesse, possono essere raggi alfa...beta.. gamma e raggi X nel caso specifico si è usato come scala di riferimento  la scala CPM  (conteggi per minuto, per fare si che il dato fosse  facilmente comprensibile)

Premesso che in condizioni normali, esiste sempre un livello di radioattività base, che nelle misurazioni effettuate, nella zona di Susa (provincia Torino) davano circa da 10  a 15 conteggi al minuto nel mese di marzo 2012.




Dalle misure effettuate si è riscontrato che , mentre nella città di Novozibkvo i valori erano solo lievemente superiori a quelli presi a riferimento, infatti le misure si attestavano tra 19-25 CPM.


Presumibilmente ciò è dovuto al fatto che,centri urbani , dove le superfici sono asfaltate, sono stati fatti notevoli interventi, e comunque la radioattività è presumibilmente diminuita a causa del dilavamento dato dalla pioggia, ma appena fuori dai centri urbani la cosa cambia rapidamente















Infatti nella successiva misurazione in un  parco si nota già un apprezzabile peggioramento della situazione, il livello dei conteggi è già raddoppiato













Altro parco , altra misurazione..... come vedete, non stiamo parlando di zone confinate, in cui le persone non possono accedere per motivi di sicurezza....ma bensì dei luoghi pubblici, in cui tutti , compresi i bambini accedono liberamente...


















Uscendo poi dalle città ed addentrandosi nella campagna limitrofa, si nota che vi sono grandi foreste, che sono state piantate 
per cercare di porre rimedio alla contaminazione, e di stabilizzare il più possibile il suolo. 
Sul bordo della strada che dalla Russia va verso la Bielorussia si vedono delle stradine che si addentrano nei boschi , tutte sbarrate e con dei cartelli simili... 


РАДИЯЦИОННАЯ 
ОПАСНОСТЬ
ВХОД И ВЪЕЗД 
ЗАПРЕЩЕНЫ

RADIAZIONI 
PERICOLO
INGRESSO 
PROIBITO



 

Se ci addentriamo , anche solo di pochi metri nella foresta vediamo che il livello radioattivo si alza ancora...

 

 






















 

Come tutti ben sappiamo durante i voli aerei ad alta quota il nostro corpo è "bombardato" da una serie di radiazioni, di origine naturale che arrivamo dallo spazio, queste radiazioni vengono schermate dall'atmosfera in modo molto efficace, ma chi vola sovente, tipo piloti e personale di bordo, assorbe una certa quantità di queste radiazioni.

 

 

 




A titolo informativo alleghiamo una lettura dello strumento durante il viaggio aereo di ritorno...
A oggi si ritiene che questo livello di radiazioni assorbito non sia causa di problemi... ma bisogna tenere conto che il personale di bordo, riceve si un alto numero di radiazioni , ma l'esposizione è di breve durata...

 

 


 

Non sappiamo ancora con certezza cosa succede al corpo umano se viene esposto ad un continuo "bombardamento" radioattivo anche se a valori più bassi.....

 

 


Capite perchè noi continuiamo a parlare di Cernobyl?

Anche per questo, noi continuiamo a portare avanti i progetti di ospitalità, perchè crediamo che tutti i bambini abbiano il diritto di vivere in un ambiente sano.


Nello stesso tempo vogliamo continuare a parlare di Chernobyl.....
per fare si che non cada nel dimenticatoio, e che tra qualche anno , uno dei più grandi errori della storia dell'umanitànon venga rimosso / dimenticato... in nome del "progresso, dell'innovazione, o peggio ancora dell'interesse...."
tocca a noi mantenere alta la sorveglianza.... 
per fare si che l'imprenditore, lo scienziato... o il politico di turno non si "dimentichino" che per quanto i sistemi di sicurezza siano i più avanzati... ci può sempre essere un errore umano... Chernobyl... o una catastrofe naturale ...Fukushima... a vanificare tutto.... e le conseguenze di tutto questo sono spesso letali............

 



Anno 2013 altro viaggio altri campionamenti.......

 

 

Anche quest'anno una "delegazione" della nostra associazione si è recato prima in Russia e poi in Bielorussia per incontrare i nostri ragazzi e per continuare , sempre in collaborazione dell'Arpa di Piacenza, il programma dei campionamenti.
Nel contesto del progetto"villaggio focus" si è deciso di concentrare i campionamenti in poche località, cercando però, di raccogliere molti più campioni, in modo di "fotografare" in modo più attendibile la contaminazione.
Per la Russia i campionamenti sono stati fatti nel villaggio di НОВЫЕ БОБОВИЧИ (Novie Bobovichi  52°37'10,48"N  31°44'08,45"E nella provincia Brjansk ) siamo a circa 250 km da Chernobyl.
Si è deciso di focalizzare l'attenzione su quel villaggio, in quanto nel corso delle analisi delle urine
 dell'anno 2010,  era saltato subito all'occhio un dato, un bambino proveniente da questo villaggio aveva dei valori di cesio 137 venti volte superiori a quelle rilevate negli altri bambini.

Otre ai campionamenti del terreno, utili per capire la concentrazione della sostanza nel terreno, sono stati prelevati campioni di alimenti di  uso comune  tipo : pane, frutta, carne maiale, patate, verdura varia, pollame, acqua potabile, foraggi, latte, derivati del latte, uova, pesce di fiume, frutti di bosco, funghi,  e legname.










come vedete in questa foto per fare i campionamenti del terreno si è seguito un metodo, "scientifico" , i campioni sono stati prelevati tutti alla stessa profondità, per consentire la valutazione precisa dell'assorbimento della contaminazione, da parte del terreno. Questo fenomeno da due importanti indicazioni, la prima è riguardo alla  dispersione della contaminazione, dovuta all'effetto dilavamento portato dalla pioggia, ma nel contempo ci da l'indicazione della "persistenza della contaminazione" che tramite il terreno ed i prodotti ad esso legati (frutta, verdura,foraggio usato per l'alimentazione animale ecc.)entrano nella catena alimentare degli abitanti del posto.

















questi campionamenti sono stati eseguiti , non in zone interdette al pubblico, ma bensì in zone in cui l'accesso non è assolutamente limitato....
 per esempio la foto del campionamento e quella quì a fianco sono foto del parco giardino della scuola di 
НОВЫЕ БОБОВИЧИ e quella sotto è la foto del parco giochi della cittadina tutte zone  dove i bambini vanno solitamente a giocare.......















uscendo dalla cittadina, uno dei campionamenti è stato efferruato in una piantagione di meli situata nel primo circondario, ed anche quì vediamo che i conteggi al minuto sono  molto alti.......




















Alla partenza durante in tragitto dalla Russia alla Bielorussia abbiamo trovato questa indicazione, in prossimità di un area di in cui sono posizionati giochi per bambini e tavoli per pic-nic.....


la cosa ci ha lasciato un pò perplessi, ma purtroppo le popolazoni del luogo devono convivere con questa realtà..............


INFORMAZIONI SULL'ARGOMENTO

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

  

La Storia
perchè parlare di chernobyl?
Progetto accoglienza/I soggiorni terapeutici
quanto sono utili?
Altre iniziative
l'autofinanziamento
Foto
Contattami